SERIE E

POMPE VOLUMETRICHE ROTATIVE AD INGRANAGGI CICLOIDALI

Le pompe volumetriche cicloidali sono particolarmente adatte al convogliamento e trasporto di liquidi a bassa, media, alta viscosità. Assai importante è il fatto che il liquido viene pompato senza la minima pulsazione, con flusso continuo, tutto ciò a vantaggio della pompa poichè valvole raccorderie e tubazioni non subiscono deleterie vibrazioni. Le pompe ad ingranaggi cicloidali hanno una bassa velocità periferica del rotore che permette una non indifferente longevità della pompa stessa. In conclusione, le pompe della Serie “E” sono facilmente manutenzionabili: ispezioni ed eventuali regolazioni possono essere effettuate senza rimozione delle tubazioni, dei motori e delle pompe stesse.

CARATTERISTICHE TECNICHE

– portata proporzionale al numero dei giri; al variare della pressione la portata rimane pressochè
   costante;
– autoadescanti e reversibili: possono ruotare in entrambi i sensi senza alterare le proprie prestazioni;
– possono pompare, indifferentemente, liquidi a basse medie ed alte viscosità, mantenendo la stessa
   coppia di ingranaggi, senza sbattimenti o emulsioni del prodotto pompato.

CARATTERISTICHE FUNZIONALI

La rotazione di due ingranaggi, interni fra loro, separati da una mezzaluna (separatore di flusso) generano un flusso costante senza pulsazioni che non provoca sbattimento del liquido pompato. La separazione dei denti genera l’aspirazione, il loro ricongiungimento la mandata. Le pompe cicloidali sono reversibili, ovvero funzionano in entrambi i sensi di rotazione, mantenendo inalterate le loro caratteristiche di funzionamento ed autoadescanti fino a 7 ml di colonna d’acqua con una pressione massima di 10 kg/cmq. La portata della gamma prodotta varia da 1 mc/h a 110 mc/h.

Go to: en